min bonusmobili1State ristrutturando o avete ristrutturato casa e volete rinnovare anche l’arredamento? Vi ricordiamo che il bonus mobili è valido fino al 31/12/19
L’agevolazione, già presente negli scorsi anni, è stata prorogata anche per gli acquisti effettuati nel 2019.

Come funziona e a chi spetta il bonus mobili?
L'agevolazione potrà essere richiesta da chi ha realizzato una ristrutturazione edilizia a partire dal 01 gennaio 2018 ed è importante che la data di inizio lavori sia anteriore a quella dell’acquisto degli arredi. 

Come dicevamo, se avete ristrutturato casa potete usufruire di una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni) che saranno inseriti nell’immobile ristrutturato.
Nel caso abbiate ristrutturato ad esempio il bagno, potete utilizzare l’agevolazione anche per l’acquisto di cucina o camera ecc. l’importante è che i mobili acquistati vadano inseriti nell’immobile interessato dalla ristrutturazione. 

L’importo massimo a cui si può applicare la detrazione del 50% è di € 10.000,00 da ripartire in 10 quote annuali: supponendo quindi che l’acquisto sia di € 10.000,00 la detrazione sarà di € 5.000,00 da dividere in 10 rate da € 500,00.
Se gli immobili ristrutturati sono più di uno avrete diritto al bonus mobili per ciascuna unità abitativa.

I beni che si possono acquistare sono, oltre alla cucina, armadi, letti, comodini, librerie, cassettiere, tavoli, sedie, scrivanie, divani, poltrone, credenze, materassi e apparecchi di illuminazione in quanto rientrano nei complementi necessari per l’arredo della casa. 

min bonusmobili2

Non rientra nell’agevolazione invece l’acquisto di porte, pavimenti, tende, tendaggi e altri complementi d’arredo.

Come bisogna pagare per avere diritto al bonus mobili?
Altro requisito fondamentale per poter usufruire del bonus mobili 2019 sono le modalità di pagamento. 
Per ottenere l'agevolazione il pagamento dovrà avvenire a mezzo bonifico, carte di credito o di debito, anche nel caso in cui si richieda un finanziamento.
Non sono ammessi assegni bancari o contanti.