min sediaergonomicaLe sedie ergonomiche si possono considerare un fattore fondamentale per la prevenzione di disturbi che colpiscono in primo luogo la schiena, ma che si ripercuotono poi su tutto il corpo. 

 

Perché scegliere una sedia ergonomica per studiare invece di una tradizionale sedia da scrivania?  

  • Il corpo umano si trova in stato di benessere quando è in posizione eretta e in movimento: non è stato creato per la vita sedentaria, ma si è dovuto adattare a questa nuova condizione in seguito allo sviluppo dell'industrializzazione e al cambiamento delle abitudini quotidiane.
    L'assenza di movimento, tipica di chi passa molte ore alla scrivania per studio o lavoro, provoca sovraccarico sulla colonna vertebrale che si manifesta con il tipico mal di schiena. Alcune sedie ergonomiche garantiscono il movimento anche da seduti.
  • Le sedie tradizionali hanno seduta piatta e fissa, che ci obbliga ad abbassare il capo per indirizzare lo sguardo verso il pc o il piano di lavoro. Purtroppo questo atteggiamento costringe i muscoli del collo a rimanere in tensione per sostenere il capo. A lungo andare, questi si irrigidiscono provocando dolore talora accompagnato anche da cefalea.
  • Sulle sedie tradizionali si è portati ad assumere una postura ingobbita e con le spalle "chiuse". In questa posizione la gabbia toracica non è libera di espandersi completamente ad ogni respiro e, di conseguenza, l'ossigenazione al cervello non è ottimale: questo determina un livello di concentrazione più basso, che influisce negativamente sulla qualità dello studio. 

 

Alcune sedie ergonomiche, come ad esempio le sedie Varier, applicano brevetti sviluppati ad hoc per risolvere questi problemi. 
Ecco perché una sedia ergonomica può aiutare i nostri figli a studiare meglio, oltre ad abituare le loro schiene fin da subito ad adottare una corretta postura da seduti.

 

Quali sono le migliori sedie ergonomiche da scrivania per ragazzi e bambini in età scolare?

min sediaergonomica3Varier Variable è una sedia ergonomica con sedile inclinato in avanti che indirizza naturalmente lo sguardo evitando l’abbassamento del capo. 
Inoltre, questa sedia ergonomica ci accompagna nei movimenti: le sedie Varier infatti sono costruite con una speciale forma a dondolo che incoraggia i movimenti, rinforzando i muscoli addominali e della schiena e impegnandoli a mantenere la colonna vertebrale eretta. 
In questo modo si evitano tensioni su spalle e collo. Mantenere in verticale l'asse collo/schiena, infatti, consente di sostenere il capo in equilibrio senza necessità di intervento muscolare. 

 

Sedie ergonomiche: ecco le varianti che le rendono adatte a tutti

Le sedie ergonomiche sono sviluppate in una vasta gamma di modelli, pensati per venire incontro alle esigenze di tutti: si possono trovare sedie ergonomiche con l'appoggio per le ginocchia, sedute ergonomiche senza schienale, sedie con poggia schiena e braccia, altre pieghevoli, sedie da ufficio con e senza rotelle. 
È disponibile anche una linea di sedie ergonomiche dedicata all'ufficio che rispetta le normative più rigide in tema di sicurezza: HAG è l'azienda leader nella produzione di sedie ergonomiche attive per ufficio.

 

Varier: sedie ergonomiche di design perfette per qualsiasi ambiente della casa

Le sedie Varier sono realizzate in massello di frassino lavorato a caldo, in tinta naturale o laccato. Si possono scegliere rivestimenti di diversi colori e tessuti: l’ultima new entry nella gamma è un materiale ottenuto dal riciclo di bottiglie di plastica. 

 

min sediaergonomica2Consigliate dall’Associazione Fisioterapisti Italiani

Questi sono solo alcuni dei benefici di cui si può godere, da subito, scegliendo una sedia ergonomica attiva: anche l'Associazione Fisioterapisti Italiani (AIFI) ne consiglia l'utilizzo, senza trascurare di adottare uno stile di vita sano e praticare sport con regolarità.

 

Vi aspettiamo in showroom per trovare insieme la sedia ergonomica più adatta alle esigenze vostre e dei vostri figli'